Commenti Storia - Home page
Storia
Marco S. 10 Set 2010 00:08
Alcune considerazioni sull'attuale crisi politica

"Arduino" <ardu@nomail.com> ha scritto nel messaggio
news:4c894eed$0$40284$4fafbaef@reader2.news.tin.it...
>
>
> "MtH" <mi.des@tiscali.it> ha scritto nel messaggio
> news:fr7io.206254$9f6.423451@twister1.libero.it...
>
> > Io penso che 25 o 30 deputati della lega in più significherebbero la
fine
> > di Berlusconi. Ed il preciso motivo per il quale si attacca al bavero
pur
> > di non andare alla urne; ed è anche la ragione per la quale vuole
andarci
> > Bossi invece.

> Non penso che per questo a Berlusconi tremino i polsi: ha 74 anni, ha
> superato la durata di tutti i presidenti del consiglio repubblicani,
> escludendo il periodo di dittatura mussoliniano, nessuno dal 1921 ha
> governato più di lui, ha piazzato due governi fra i primi tre in durata se
> vincesse ancora le elezioni, anche ipotizzando una lega che ottenuto il
> federalismo vada per la sua strada dopo due o tre anni, avrebbe comunque
> pressoché raggiunto il plafond politico.

Il problema di Berlusconi e' che ha ancora combinato poco e credo che questo
gli roda, anche perche' in una certa misura non e' stata solo colpa sua.
E' vero che, in omaggio al principio medico del "prima di tutto non ledere,
poi semmai curare", contrariamente a Mussolini, Berlusconi non ha ancora
scaraventato l'Italia in tre anni di guerra militare e due di guerra civile,
ma per il resto un confronto con l'"altro" capo del governo potrebbe essere
addirittura umiliante, anche considerando che era un dittatore.
Inoltre, come ho scritto, temo che la finestra per Berlusconi si stia
chiudendo perche', come si dice nella Bibbia, c'e' un tempo per ogni cosa.

Ciao

Marco