Commenti Storia - Home page
Storia
Pagina 1 di 1 [Pag 1] |
Eroismo nella Grande Guerra
Mario 07 Set 2010 17:58
Ho sempre sentito dire che nella Prima guerra mondiale il nostro
esercito fu tutt'altro che eroico e che le gesta mitizzate che
venivano raccontate erano solo frutto della retorica fascista e
fascistoide.
Recentemente pero' ho letto un libro sull'argomento e a mio parere i
nostri soldati non si comportarono affatto male considerando lo
scarsissimo addestramento, l'equipaggiamento ancora piu' scarso e
soprattutto la guida di generali incompententi.
Anzi si puo' dire che piu' alto era il loro grado e il loro ruolo piu'
erano incompetenti tant'e' che il peggiore di tutti mi è parso proprio
Cadorna.
Insomma i nostri soldati di truppa furono secondo me davvero eroici e
quel poco che ottennero in termini di vittorie se lo guadagnarono e se
lo sudarono fino in fondo.
Che ne pensate?


Saluti

Mario

Repliche totali: 12 | Visualizza messaggio singolo

 
Mailand 07 Set 2010 19:07
On 7 Set, 17:58, Mario <balotelliinnazion...@gmail.com> wrote:
> Ho sempre sentito dire che nella Prima guerra mondiale il nostro
> esercito fu tutt'altro che eroico e che le gesta mitizzate che
> venivano raccontate erano solo frutto della retorica fascista e
> fascistoide.
> Recentemente pero' ho letto un libro sull'argomento e a mio parere i
> nostri soldati non si comportarono affatto male considerando lo
> scarsissimo addestramento, l'equipaggiamento ancora piu' scarso e
> soprattutto la guida di generali incompententi.
> Anzi si puo' dire che piu' alto era il loro grado e il loro ruolo piu'
> erano incompetenti tant'e' che il peggiore di tutti mi è parso proprio
> Cadorna.
> Insomma i nostri soldati di truppa furono secondo me davvero eroici e
> quel poco che ottennero in termini di vittorie se lo guadagnarono e se
> lo sudarono fino in fondo.
> Che ne pensate?
>
> Saluti
>
> Mario

Ritengo che la maggioranza dei soldati era impreparata e analfabeta.
Vi furono però gruppi, come ad esempio gli "arditi" o minoranze di
interventisti che si batterono bene e con coraggio. Anche nei vari
reparti, sopratutto tra gli alpini, vi furono atti di eroismo. Non
tutti i generali erano impreparati e sopratutto molti
Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
il barbi 07 Set 2010 20:00
"Mailand" <brambilla.alberto@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:c5ee9eec-ea91-49b5-9e6e-6530a0998cbd@e14g2000yqe.googlegroups.com...
Non
tutti i generali erano impreparati e sopratutto molti ufficiali
morirono negli assalti davanti ai loro soldati.
-----------------------------------------
qualcuno per ferita alla schiena...:-)
il barbi



Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
MtH 07 Set 2010 20:05


"Mario" <balotelliinnazionale@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:36d05548-53a8-4998-8771-41bf456df4c3@t2g2000yqe.googlegroups.com...
> Ho sempre sentito dire che nella Prima guerra mondiale il nostro
> esercito fu tutt'altro che eroico e che le gesta mitizzate che
> venivano raccontate erano solo frutto della retorica fascista e
> fascistoide.
> Recentemente pero' ho letto un libro sull'argomento e a mio parere i
> nostri soldati non si comportarono affatto male considerando lo
> scarsissimo addestramento, l'equipaggiamento ancora piu' scarso e
> soprattutto la guida di generali incompententi.
> Anzi si puo' dire che piu' alto era il loro grado e il loro ruolo piu'
> erano incompetenti tant'e' che il peggiore di tutti mi è parso proprio
> Cadorna.
> Insomma i nostri soldati di truppa furono secondo me davvero eroici e
> quel poco che ottennero in termini di vittorie se lo guadagnarono e se
> lo sudarono fino in fondo.
> Che ne pensate?


Basta leggere "Un anno sull'altipiano" di Emilio Lussu (ed. Einaudi) per
farsi un idea dell'eroismo disincantato dell'esercito italiano nella ww1.
I soldati andavano coraggiosamente a morire per i capricci di generali
ottusi ed ignoranti, per il carrierismo degli ufficiali e per l'inettitudine
del Generale Cadorna.
Nonostante ciò è quasi commovente lo stoicismo
Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Arduino 07 Set 2010 20:31


"Mario" <balotelliinnazionale@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:36d05548-53a8-4998-8771-41bf456df4c3@t2g2000yqe.googlegroups.com...

Una guerra come la prima mondiale, era già un grandissimo eroismo farla per
un mese.
Ciao
Ad'I


Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Orgoglioso Ignorante 14 Set 2010 07:41

"Mario" <balotelliinnazionale@gmail.com> ha scritto nel messaggio
news:36d05548-53a8-4998-8771-41bf456df4c3@t2g2000yqe.googlegroups.com...
Che ne pensate?


La guerra è la più grande forma di sfruttamento.
Affama il popolo ed ingrassa la classe dominante sulle spalle del popolo che
combatte e muore sul fronte e soffre in Patria.
L'unico obiettivo di ogni soldato devrebbe essere quello di tornarsene
presto a casa.
Perché alla gente che era costretta a combatterla, la guerra non
interessava.
Occasionalmente, i metodo più sicuro di salvare la pelle è quello di
osservare la disciplina militare e, specie nella prima guerra mondiale,
quello di eseguire gli ordini.

Come giustamente facevi notare, non possiamo dimenticare l'inettitudine dei
comandandi della I GM, inettitudine che causò tante, troppe morti, e nemmeno
potremo mai dimenticare la presenza dei carabinieri nelle retrovie e,
soprattutto, le esecuzioni sommarie e la decimazione.

Se il concetto di eroe è quello di colui che senza paura sacrifica se stesso
in missioni impossibili, allora... dovremmo considerare eroi anche i
kamikaze.
Questo mi ha portato ad analizzare e rivedere il senso che associavo al
termine eroe.

L'eroe è quanto di più stupido serva in guerra.
L'eroe si sacrifica per supplire all'incapacità di chi lo comanda.
Per essere eroi bisogna essere stupidi o ignoranti o esaltati (cioè,
entrambe le cose).


La prima guerra mondiale fu una di quelle guerre nella quale, uno degli
scopi fu quello di ridurre la popolazione maschile.
L'economia prevalentemente agricola, portava ad aver molti figli, alla
disperata ricerca del maggior numero di figli maschi possibile.
Il che, alla morte del padre, portava ad un eccessivo
Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Vincent Vaporub 14 Set 2010 14:58
[ it.cultura.storia ] replica a Orgoglioso Ignorante:

>
> L'eroe è quanto di più stupido serva in guerra.
> L'eroe si sacrifica per supplire all'incapacità di chi lo comanda.

Grande! quoto

Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Michele 14 Set 2010 15:17

"Orgoglioso Ignorante" <vanadium vnd NSPM@alice.it> ha scritto nel messaggio
news:4c8f0af6$0$12121$4fafbaef@reader4.news.tin.it...

>
> La I GM poteva concludersi in pochi mesi di combattimento

Per esempio come.



Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Orgoglioso Ignorante 14 Set 2010 15:49

"Michele" <nospammiarmel(chiocciolina)@tln(punto).it> ha scritto nel
messaggio news:4c8f7606$0$18658$4fafbaef@reader3.news.tin.it...
>
> "Orgoglioso Ignorante" <vanadium vnd NSPM@alice.it> ha scritto nel
> messaggio news:4c8f0af6$0$12121$4fafbaef@reader4.news.tin.it...
>
>>
>> La I GM poteva concludersi in pochi mesi di combattimento
>
> Per esempio come.

Recentemente ne han parlato tutti...



Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
 
Michele 14 Set 2010 16:13

"Orgoglioso Ignorante" <vanadium vnd NSPM@alice.it> ha scritto nel messaggio
news:4c8f7d6e$0$40293$4fafbaef@reader2.news.tin.it...
>
> "Michele" <nospammiarmel(chiocciolina)@tln(punto).it> ha scritto nel
> messaggio news:4c8f7606$0$18658$4fafbaef@reader3.news.tin.it...
>>
>> "Orgoglioso Ignorante" <vanadium vnd NSPM@alice.it> ha scritto nel
>> messaggio news:4c8f0af6$0$12121$4fafbaef@reader4.news.tin.it...
>>
>>>
>>> La I GM poteva concludersi in pochi mesi di combattimento
>>
>> Per esempio come.
>
> Recentemente ne han parlato tutti...

Tutti chi? I giornalisti? I tuttologi? Hanno detto qualcosa di sensato,
stavolta? Per esempio?



Visualizza messaggio singolo | Torna all'inizio
Pagina 1 di 1 [Pag 1] |