Commenti Storia - Home page
Storia
Giacomo 14 Set 2010 20:18
Riguardo all'Hitler sionista
Il 14/09/2010 19:57, pollo ha scritto:
> "Giacomo"<thespas@fastwebnet.it> ha scritto nel messaggio
>>>>>>> quelli che ci sono anche in questo ng, per dire), come lo
>>> vedrebbero????
>>>>>>>
>>>>>>
>>>>>> La risposta è dentro di te, ma è... sbagliata!
>>>>>
>>>>> Non ho alcun dubbio. Gli antinazisti sono talmente privi di ogni
>>> razionalità
>>>>> logica che sarebbe impossibile per chi non sia obnubilato al loro
>>> livello
>>>>> capire come potrebbero vedere un Hitler antinazista. Me li immagino
> come
>>> in
>>>>> quel cartone dove ad un robot viene posto un paradosso, e gli scoppia
> la
>>>>> testa per l'assenza di possibili risultati razionali.
>>>>>
>>>>>
>>>>
>>>>
>>>> io invece credo molto all'inconscio.... quella cosetta piccola piccola
>>>> ma potentissima che ti ha suggerito come nick "pollo"
>>>>
>>>> vai avanti così, "pollo"... presta fede al tuo nick
>>>
>>> tu continua a prestar fede al tuo modus operandi.
>>>
>>>
>> certo... presto sempre fede allo stu delle fonti e della storia..
>> l'ho imparato all'università... tu invece la polleria l'impari su internet
>
> Vedo difatti. Se sei duro di comprendonio il senso è che non sei ancora
> riuscito a rispondere alla domanda di questo treadh. Per me è tutto grasso
> che cola, ma così non c'è nemmeno gusto.
>
>
la logica certo non abita a casa tua. Ho risposto al tuo commento, non
alla domanda, perchè non era una domanda visto che conteneva in sé la
risposta.... ma la risposta era basata su unn presupposto sbagliato
(come ti è stato fatto notare). Parti dal presupposto, tipico del mondo
fazioso, che se si è anti-nazisti, allora si deve pensare bene di tutti
coloro che hanno agito contro i nazisti. Questo sarebbe vero in un mondo
povero, di bianco e nero, destra o sinistra, o di quà o di là etc.... ma
il guaio è che il mondo è complesso... vi sono stati antinazisti come
Stalin (solo da quando decise di essere anti nazista, visto che non
sempre lo fu) che considero criminali e altri antinazissti che abitano
questo NG che considero ignoranti e faziosi, come .sergio per fare un
esempio.

Credere che sia diverso vuol dire essere dicotici

La storia è un fenomeno complessissismo, pieno di motivazioni a volte
anche divergenti che agiscono nella stessa persona (e a volte di
motivazioni che non si sapranno mai, visto che nell'intimo dei
personaggi storici non si riesce mai a scavare davvero)

Non so che studi hai fatto, ma il metodo storico, tutt'altro che
infallibile ma meglio delle congetture, richiede tempo e calma

Visualizza thread originale